martedì 27 dicembre 2011

La spiaggetta che non c'è!

video
video
video
video

L'autunno porta con sé le piogge che introducono il piu' freddo inverno. Ma le piogge e il vento laddove incontrano acqua (del mare) e sabbia hanno il potenziale per trasformare il paesaggio. Nei video allegati (girati il 2 ottobre) vi proponiamo il caso di una spiaggetta a sud di Monopoli, conosciuta come uno dei "tre buchi", che ha subito un'estesa e profonda erosione a fine estate, poi parzialmente rientrata. 
La situazione è degenerata a causa delle forti precipitazioni abbattutesi sulla cittadina costiera durante gli ultimi giorni di settembre. Ad oggi nella caletta la sabbia è stata riportata dalle mareggiate, ma gli abitué della bella stagione se la vedessero oggi stenterebbero a riconoscere il "buco preferito".

E' doveroso segnalare che questa caletta, situata al centro di una scogliera alle cui piu' prossime estremità ci sono le altre due calette che insieme sono conosciute come "i tre buchi", non viene evidentemente monitorata dall'amministrazione della città di Monopoli, che dunque non provvede alla pulizia dei rifiuti né alla sistemazione di una scaletta per scendere in sicurezza in riva al mare. Ad oggi chi vuol approdare al "buco centrale" deve inerpicarsi abilmente tra sassi e flora selvatica, facendo leva sulle migliori doti di avventuriero albergate nel profondo.

Sarebbe utile che il Sindaco della città di Monopoli, che accoglie migliaia di turisti all'anno, ordini una ricognizione della costa e ove necessario prenda decisioni importanti, per evitare che gente di ogni dove porti a casa brutti ricordi di spiaggette insozzate dai rifiuti e mangiate dalla furia della Natura.

27/12/2011
Vito Stano

Nessun commento:

Posta un commento