mercoledì 18 gennaio 2012

La vita segreta delle parole all'Armenise

Stasera c'è stata la prima serata della rassegna cinematografica con “La vita segreta delle parole” di Isabel Coixet. 
A presentare Giancarlo Visitilli che ne ha così parlato in una nota  "la nostra emozione: la prima volta, per una delle voci più carismatiche esistenti, quella di Anthony and the Johnsons, a servizio delle immagini, altrettanto eteree, quasi spirituali. Parole, musiche e immagini a servizio di un cinema/karma dell’anima, quello di Isabel Coixet, dove è possibile addentrarsi nelle profonde cicatrici di due sofferenze. E son archivi di sopravvissuti che si scardinano, mancamenti e derive di vissuti a cui ancorarsi, come unica possibilità di sopravvivenza". 

"La macchina da presa - continua Visitilli - accompagna le motilità del non detto, accompagnata dalla luce plumbea e i tanti nonsense, giustificati fino alla fine, sui titoli di coda, dalla dilaniante, Tiny Apocalypse di David Byrne. Né salvatori, tantomeno salvati. Questo, l’unico segreto".

La rassegna continua martedì.

18/01/2012
V.S.



Nessun commento:

Posta un commento