sabato 31 marzo 2012

Inaugurazione mostra fotografica "a EST" - Rossiello espone in pinacoteca a Cassano delle Murge

La risposta c'è stata e quindi non saranno precluse altre strade. La risposta di cui scriviamo è l'entusiasmo del pubblico e il folto numero dello stesso. La mostra fotografica "a EST" è stata la prima di altre occasioni, con cui e attraverso le quali proporremo tematiche culturali e artistiche, ma non solo. 

Il diario di viaggio di Fabrizio Rossiello è stato il punto di partenza non a caso; l'Albania e l'albanesismo il fulcro dei suoi appunti. Il tema dell'integrazione è emerso con forza durante la presentazione, anche grazie alla presenza programmata di due giovani ricercatori che hanno senza dubbio alcuno arricchito il dibattito. Quel dibattito sempre in bilico tra luoghi comuni e superficialità. L'occasione della mostra ha dato modo altresì di aprire alla fruizione pubblica le sale della pinacoteca Miani-Perotti, sita nell'omonimo palazzo marchesale.

La fotografia come veicolo di conservazione della memoria dunque, ma non solo. L'immagine come linguaggio essenziale e ancora l'immagine come alfabeto a cui accostarsi. Non solo memoria privata o collettiva ma anche e soprattutto forma di espressione dell'Io.  

31.03.2012
Vito Stano

Nessun commento:

Posta un commento