domenica 8 aprile 2012

Comunicato Pro Loco

Cassano, 07/04/2012

Alle testate giornalistiche locali

Ai blog locali

In merito a recenti affermazioni da parte del sig. Vito Stano sul suo blog a proposito di una presunta “aggressione verbale” da parte del sottoscritto nei confronti del personale del Comune di Cassano che ha in custodia la Biblioteca e i locali di via Miani, si smentisce completamente la versione dei fatti fornita dallo stesso e avvalorata dagli stessi lavoratori a cui mai il sottoscritto si è rivolto con minacce, aggressioni e volgarità né nei giorni scorsi né mai.
Le affermazioni di questo signore sono del tutto forzate e tendenti a gettare discredito sulla mia persona e sull’intera associazione che rappresento.
Più volte, nelle giornate di ieri e anche di oggi, è stato chiarito al sig. Stano che c’è stato uno vivace scambio di battute tra il sottoscritto e il personale comunale in questione, in merito a quanto avvenuto lo scorso venerdì presso la sede della Pro Loco in via Miani e l’identica versione dei fatti potrà essere confermata dai diretti interessati che, tra l’altro, hanno spiegato l’accaduto allo stesso “blogger” che tuttavia rimane delle sue idee e continua ad affermare, a questo punto, vere e proprie falsità.
Come già fatto di persona, chiedo scusa al personale del Comune nel caso in cui avessi in qualche modo, e involontariamente, offeso la loro sensibilità ma si è trattato, lo ripeto, tutt’al più di una discussione animata e brevissima, ben lontana da una “aggressione verbale” di cui si farnetica e che non ha alcuna prova né testimonianza di essere avvenuta.

Chiarita la questione, da oggi in poi tutti coloro (giornalisti, blogger, commentatori, ecc.) che continueranno ad affermare e scrivere che il  sottoscritto ha compiuto una aggressione verbale, o altre falsità del genere, nei confronti di queste o di altre persone senza averne prove né testimonianze, saranno querelati per diffamazione e falso e dovranno rispondere dinanzi alla giustizia delle proprie affermazioni o di quelle pubblicate, riportate, e/o linkate, e/o commentate.


IL PRESIDENTE
Giuseppe Antonio Ferrante

Nessun commento:

Posta un commento