sabato 29 settembre 2012

Gaetano Marchitelli - Le iniziative per il nono anniversario dell'omicidio a Bari

Gaetano Marchitelli

Sono passati nove anni dall’omicidio di Gaetano Marchitelli. Nove anni da quel 2 ottobre del 2003 in cui perse la vita, stroncata da una raffica di colpi un ragazzo di soli 15 anni.

Il Coordinamento Libera Bari ricorderà e farà memoria di Gaetano, nel giorno dell’anniversario della sua morte  con due iniziative pubbliche che hanno  l’obiettivo di salvaguardare la memoria storica di quanto accaduto e  tramutare il ricordo in impegno, sostituendo la pura e semplice celebrazione con l’adozione di buone pratiche. Azione che si rende quanto mai necessaria ed impellente, visti i tempi difficili che la comunità barese sta vivendo.

La prima iniziativa alle 10,00 si svolgerà in Piazza Umberto I a Carbonara, il quartiere di Gaetano. Alla presenza della famiglia Marchitelli, delle autorità e degli altri famigliari delle vittime di mafia, il comune di Bari deporrà una corona di fiori
La seconda iniziativa avrà come luogo d'incontro l’auditorium della scuola “De Marinis”. 

Alle 20,00 Gli Alchemici (compagnia teatrale di Molfetta) porteranno in scena lo spettacolo “Aut. Il sogno di Peppino”, dedicato alla vita e all’impegno di Peppino Impastato, ucciso a Cinisi il 9 maggio del 1978. 

Sarebbe bello lanciare un segnale alla città ed alla cittadinanza. Sarebbe un segnale di coesione, di unità. Sarebbe una maniera per far capire ai cittadini, con particolare riferimento a quelli del capoluogo, che nella battaglia quotidiana per la giustizia e per la legalità democratica non sono soli. 

(fonte Libera Puglia)

Nessun commento:

Posta un commento