sabato 12 gennaio 2013

Consulta: convocata assemblea per discutere del regolamento


Dopo la giornata di riflessione sui temi della politica nazionale ritorniamo alle questioni relative al territorio di Cassano delle Murge. 

Dalla consulta comunale delle associazioni riceviamo una nota riguardante la convocazione di un'assemblea generale della stessa consulta. La riunione è prevista per lunedì 21 gennaio presso il salone delle feste della biblioteca civica Armando Perotti. L’assemblea si riunirà in prima convocazione alle ore 18,00 e in seconda alle ore 19,00 del 21 gennaio 2013. «I membri effettivi  – si legge nella nota  nel caso di impedimento alla partecipazione, (sono pregati, ndr) di rendere partecipi i membri supplenti, per rendere valida la seduta e quanto più condivisi possibile i punti discussi»; l'incontro verterà innanzitutto sulla questione del regolamento comunale delle associazioni, che si trascina ormai da un anno circa. Di questa questione se ne sarebbe dovuta occupare la seconda Commissione consiliare, ma la presidente Giulia Masiello, più volte sollecitata, pare che non sia riuscita ancora a ritagliare un po' di tempo per leggere la bozza inviata a suo tempo dalla consulta e a produrre delle modifiche. L'iter, che darebbe non solo alla consulta ma all'intera vita associativa cassanese un regolamento, si concluderà con l'approvazione in consiglio comunale dello stesso. Per il momento questa convocazione (che odora di ultimatum) riaccende la luce su un tema caduto nell'ombra. Staremo a vedere cosa emergerà dall'assemblea.  

Nella comunicazione intanto è specificato che il singolo membro può «qualora ne ravvisasse la necessità far pervenire, entro i tre giorni antecedenti la riunione, punti di discussione che si desidera vengano messi all’ordine del giorno» 

Inoltre è importante precisare che la tempistica potrebbe non garantire la discussione di tutti gli eventuali punti pervenuti, pertanto  «si darà precedenza – continua  a quelli giunti prima in ordine di tempo. Per questo si chiede di inviare gli argomenti di discussione all’indirizzo di posta elettronica consultacassano@gmail.com, inserendo l’argomento, la data di invio e sottoscrivendo il documento stesso. In caso di impossibilità all’utilizzo della posta elettronica sarà comunque possibile depositare lo stesso documento in formato cartaceo, redatto secondo le medesime modalità, presso il centralino del palazzo comunale, indirizzandolo al Consiglio direttivo della Consulta».

Molti in questo periodo si lamentano della lentezza burocratica e della inefficienza della macchina politico-amministrativa, forse questa potrebbe essere l'occasione giusta per dare un segnale positivo.

12.01.2013
V.S.

2 commenti:

  1. Ci tengo a precisare che cmq la Consulta e l'intera vita associativa cassanese, ora ha già un regolamento approvato: l'oggetto verte su alcune rettifiche da loro proposte e che da tempo mi sto battendo per far approvare. il tema, vi assicuro, non è mai caduto nell'ombra...

    RispondiElimina
  2. Grazie delle precisazioni assessore.

    RispondiElimina