lunedì 25 marzo 2013

Carovana 2013: domani a Roma la presentazione. In Puglia l'11 aprile


Manca pochissimo all'inizio della XVI edizione di Carovana Internazionale Antimafie (organizzata, come sempre, da Arci, Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con Cgil, Cisl, Uil e Ligue de l'ensegnemeint). Domani a Roma, presso la sede della Federazione Nazionale Stampa Italiana in Corso Vittorio Emanuele al civico 349, alle 11,30 si terrà la conferenza stampa di lancio della 16° edizione della Carovana Internazionale Antimafie, che il 30 marzo sarà a Tunisi, dove si terrà la prima iniziativa in occasione del Forum Sociale Mondiale

Saranno presenti alla conferenza stampa Anna Canepa, procuratore della Direzione nazionale Antimafia e vice presidente dell’associazione nazionale magistrati; Luigi Cuomo e Agostino Orlando, presidente e direttore sportivo della squadra Nuova Quarto Calcio per la Legalità; l’allenatore Ciro Amorosetti, l’amministratore giudiziario Luca Catalano e il bomber Roberto D’Auria; Matteo Sperduti, associazione Italiana calciatori; Tonio dell’Olio, responsabile di Libera Internazionale; Andrea Campinoti, presidente di Avviso Pubblico; Luciano Silvestri, responsabile dell'ufficio Legalità Cgil; Giovanni Bellissima, Servizio organizzazione UIL Nazionale; Salvatore Scelfo, segretario nazionale Filca-Cisl. Introdurrà Alessandro Cobianchi, coordinatore della Carovana (Presidenza Arci).

Quest'anno, dopo il «Fare società» dell'edizione scorsa, dedicheremo il viaggio al racconto della legalità economica. «Se sai contare inizia a camminare» è il nome che abbiamo scelto per identificare l'esperienza del 2013. Un cammino di consapevolezza e informazione, dunque, per combattere vecchie e nuove forme di illegalità finanziaria. I furgoni partiranno da Tunisi il 30 marzo in occasione del World Social Forum, attraverseranno 19 regioni d'Italia e toccheranno diverse città della Francia, per un totale di 75 giorni di viaggio. 

In Puglia carovana giungerà ad aprile nei giorni 11, 12, 13 e 14. percorreremo tutte le province, fra tappe significative (come quella a Brindisi, all'istituto scolastico Morvillo-Falcone) ed eventi interessanti, fra discussioni, confronti e amplificazioni delle istanze delle comunità locali. 

25.03.2013
Vito Stano

Nessun commento:

Posta un commento