venerdì 21 giugno 2013

Dichiariamo illegale la povertà: la Rete dei Comitati il 29 giugno a Bari

I° Assemblea pugliese per la Campagna internazionale ‘Dichiariamo Illegale la Povertà – 2018’ convocata dalla Rete dei Comitati per i Beni Comuni per sabato 29 giugno, ore 16.00, presso la Casa dei Padri Comboniani di Bari in via Giulio Petroni, 101.

La povertà non è un fatto di natura, inevitabile, ma il risultato di processi sociali, economici, culturali e politici. L'obiettivo dell'Iniziativa è di mostrare che è possibile una società senza povertà, mettendo fuori legge le leggi e disposizioni amministrative, le istituzioni e le pratiche sociali e collettive che sono all'origine dei fattori generatori dei processi strutturali dell'impoverimento.    Un’utopia? Forse, oggi. Parafrasando Danilo Dolci, non domandiamoci se è facile o difficile, ma se è necessario o no. «E quando una cosa è necessaria, magari occorreranno molta fatica e molto tempo, ma sarà realizzata».             
                                                           
Ordine del Giorno:
A) CAMPAGNA ‘BANNING THE POVERTY - Dichiariamo Illegale la Povertà 2018’:
-            presentazione e approfondimento dei temi con riferimento ai concetti di povertà e ai meccanismi di impoverimento; individuazione delle azioni prioritarie (vedi documento in allegato) sulle quali focalizzarsi da proporre al gruppo promotore nazionale; disponibilità delle varie realtà ad aderire alla DIP e a ospitare una tappa della carovana-conferenza itinerante (e prima bozza del calendario della Carovana);  organizzazione dell’evento;

B) LIP ‘Rifiuti Zero’: raccolta moduli con le firme certificate

Si invita tutti i comitati a portare i propri moduli.

Tutte le realtà/associazioni/gruppi/reti/cittadini/e interessate ad approfondire l’argomento dell’impoverimento e a conoscere la campagna “Dichiariamo illegale la povertà” sono invitate a partecipare.

Si invita quanti prenderanno parte alla riunione a darne comunicazione, per questioni organizzative, a: retecomitati@benicomuni.org e a leggere (e condividere con il proprio gruppo) il documento in allegato (principi fondatori, obiettivi e campagne con le azioni prioritarie) e a visitare il sito: www.banningpoverty.org.

L’incontro sarà trasmesso via streaming.

Nessun commento:

Posta un commento