giovedì 29 agosto 2013

La differenziata vola al 51,06% a luglio. Ma resta il problema abbandono

51,06%: è il risultato della raccolta differenziata per lo scorso mese di luglio. Un dato che dimostra come il modello del porta a porta, in particolare, stia gradualmente entrando nelle abitudini dei cassanesi.

Intervista itinerante all'assessore Carmelo Briano

Questo è il dato da Palazzo comunale fanno sapere. I cittadini stanno facendo il proprio dovere, ma ad oggi molte vie del paese sono invase da sacchetti di spazzatura improvvidamente abbandonati. Anche gli amministratori sono consci di questo problema, già più volte preso in considerazione sia dalla sindaco Maria Pia Di Medio sia dall'assessore alla Tutela dell'ambiente Carmelo Briano. Ripulire le aree invase dai rifiuti costa e pure tanto. 
    
Pertanto «gli uffici ricordano si legge nel comunicato inviato dal Comune  a coloro che hanno l'urgenza di smaltire i rifiuti che è possibile rivolgersi al centro di raccolta in via Calabria nella zona industriale, aperto tutti i giorni dalle 7 alle 13 e il venerdì dalle 15 alle 18. Durante gli orari di chiusura la piattaforma dispone all'esterno di contenitori idonei alla raccolta differenziata dei rifiuti anche per i turisti di passaggio».

Inoltre è possibile reperire tutte le informazioni sulla differenziata sul sito www.oradelladifferenziata-cassano.it, raggiungibile anche dalla home page del sito comunale www.comune.cassanodellemurge.ba.it. Per gli utenti, inoltre, è sempre disponibile il numero verde 800-401670 (per i cellulari invece è necessario chiamare lo 080/3072117) utile a dare informazioni anche per il ritiro a domicilio di rifiuti ingombranti e Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche come frigoriferi, lavatrici, televisori, elettrodomestici in generale).

29.08.2013
Vito Stano

Nessun commento:

Posta un commento