giovedì 5 settembre 2013

Biocidi: nuovo regolamento. Da settembre nell'UE aumenta la sicurezza

Dal 1º settembre  è applicabile all’intera Unione europea un nuovo regolamento sui biocidi, che aumenterà sensibilmente la sicurezza e semplificherà la procedura di autorizzazione di biocidi utilizzati e immessi sul mercato dell'UE. I biocidi sono sostanze chimiche utilizzate per eliminare gli organismi nocivi come i parassiti e i germi (ossia muffe e batteri) e comprendono insettifughi, disinfettanti e prodotti chimici industriali, quali pitture antivegetative per navi e preservanti per vari materiali. Il nuovo regolamento sui biocidi n. 528/2012 consente di chiedere un'autorizzazione di biocidi per l’intero mercato dell'Unione, per immettervi direttamente i prodotti.

Le imprese hanno a disposizione due possibilità per chiedere l'autorizzazione a immettere i loro prodotti sul mercato: la prima, che sarà probabilmente utilizzata dalle grandi imprese, stabilisce che le società debbano presentare una domanda all'ECHA e che, se ritenuto sicuro, il prodotto possa essere venduto in tutta l'UE; la seconda può risultare più attraente per le numerose piccole e medie imprese in questo settore, in quanto stabilisce che le imprese presentino una domanda alle proprie autorità nazionali per vendere un prodotto nel loro paese. Se l'autorizzazione è concessa, esse possono successivamente immettere il prodotto sul mercato di altri Stati membri in conformità al principio di riconoscimento reciproco.

Inoltre, semplificando le procedure per l'autorizzazione dei prodotti, i requisiti in materia di dati e la condivisione di dati, l'industria di biocidi non solo potrà risparmiare circa 2,7 miliardi di euro in 10 anni, ma, grazie alla condivisione obbligatoria dei dati, le nuove disposizioni consentiranno di ridurre la sperimentazione animale, incoraggiando un'impostazione più flessibile ed intelligente della stessa.

A norma del nuovo regolamento, l'Agenzia europea per le sostanze chimiche, l’Echa, fornirà il supporto tecnico e scientifico alla Commissione e agli Stati membri e formulerà pareri sull'approvazione delle sostanze attive e sull'autorizzazione di biocidi da parte dell'Unione. Il regolamento, adottato il 22 maggio 2012, abroga e sostituisce la precedente direttiva 98/8/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa all'immissione sul mercato dei biocidi, adottata nel 1998 con l'obiettivo di armonizzare il mercato europeo dei biocidi e delle loro sostanze attive e di fornire, al tempo stesso, un elevato livello di protezione per le persone, gli animali e l'ambiente.

Il nuovo regolamento è anche il primo atto legislativo che ha integrato la nuova definizione della Commissione di nanomateriali. Dopo la sua adozione, la Commissione europea ha adottato numerose misure di esecuzione in modo da consentirne la corretta applicazione dal 1 settembre.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina web della Commissione sui biocidi:
Pagina web dell'ECHA sui biocidi:
Pagina web sul nuovo regolamento:


(fonte Europe Direct Puglia)

Nessun commento:

Posta un commento