mercoledì 11 settembre 2013

Cassano: dipendente comunale minaccia un uomo con arnese da lavoro

Palazzo comunale - Foto d'archivio
Piazza Aldo Moro si sa è un palcoscenico naturale, basta aspettare che calino le tenebre e lo spettacolo inizia. A volte, come oggi pomeriggio, non è necessario attendere il buio per restare stupefatti. Altre volte al calar delle tenebre, parole offensive e mani chiuse a pugno condiscono le noiose e sempre uguali serate estive. 

Il caso ha voluto che appena mezz'ora fa, alle 19,00 circa, due uomini, uno in sella ad un motorino, e l'altro con il mezzo comunale utilizzato per eseguire le manutenzioni, dessero bella mostra di sé sotto il Palazzo comunale. 

Il dipendente comunale, durante il diverbio con l'uomo in motorino, ha preso un arnese simile ad un'accetta e ha minacciato di colpirlo. Dopo le ripetute minacce e accortosi che alcuni clienti del bar Principe stavano osservando la scena, ha riposto sul sedile di fianco al guidatore l'attrezzo e ha lasciato la piazza Moro e con essa l'uomo minacciato visibilmente spaventato.

Di questi spettacoli degradanti gli "spettatori" della piazza ne farebbero certamente a meno. Chissà cosa pensano nelle stanze dei bottoni, che s'affacciano sulla piazza centrale, di questi spettacoli gratuiti?

11.09.2013
Vito Stano  

2 commenti:

  1. il dipendente comunale è un netturbino per caso?

    RispondiElimina
  2. Mbaaaa ... mamma meee

    RispondiElimina