mercoledì 11 dicembre 2013

Bari. Alla Mediateca regionale pugliese lezioni frontali sul 9.5 mm. A prova di fuoco

A novant'anni dalla prima sbirciatina in quell'obiettivo che rubava frammenti di vita domestica e privata, 'Frammenti' organizza tavole rotonde, lezioni frontali, proiezioni ed esposizioni museali sul formato ridotto che aprì la strada al cinema amatoriale.
 

Mediateca Regionale Pugliese (Via Giuseppe Zanardelli, 30 - Bari)

Sabato 14 dicembre alle ore 18,00 
► TAVOLA ROTONDA 
Il ruolo delle Cineteche e degli Archivi nella conservazione dei film in formato ridotto e quadro generale del patrimonio in 9.5mm in Italia ed Europa. Interverranno Reto Kromer, restauratore e conseratore, Anne Gourdet-mares collaboratrice della Cinémathèque Française e referente per Pathè, Claudio Santancini del The Austrian Film Museum, Silvia Casagrande dellaFilmoteca Navarra, Irela Núñez della Cineteca Nazionale, Gaetano Martino della Cineteca Lucana, Mirco Santi per Camera Ottica e CREA dell'Università di Udine e Marcello Seregnidell'Associazione Culturale Hommelette e conservatore della Cineteca Italiana di Milano.
Buffet a tema curato da Cucina Mancina con degustazione dei vini di Cantine Barsento

Domenica 15 dicembre ore 10,30
► SCREENING
El Perro Negro - Stories from the Spanish Civil War by Peter Forgacs
(Hungary 2005, 84')
Selezione cortometraggi in pathè baby a carattere documentaristico gentilmente concessi dalla Princeton University Library.

Lunedì 16 dicembre ore 10,30
► LEZIONE FRONTALE
Fonti storiografiche e tecnica di recupero: Pathé Baby in Italia
A cura di Mirco Santi per Homemovies, Camera Ottica e CREA dell'Università di Udine eMarcello Seregni per l'ass. Hommelette e la Cineteca italiana di Milano.

Martedì 17 dicembre ore 10,30
► LEZIONE FRONTALE
9.5 mm. Lo stato della conservazione in Europa
A cura di Silvia Casagrande (Filmoteca Navarra) e Claudio Santancini (The Austrian Film Museum) discutono le fasi di recupero delle pellicole pathè baby e mostrano i risultati del lavoro effettuato negli ultimi anni. 

Mercoledì 18 dicembre ore 18,00
► SCREENING
KARAGOEZ CATALOGO 9,5 by Y. Gianikian and A. Ricci-Lucchi 
(Italy 1983, 54' color)
Con il suo editing virtuoso, Karagoez - catalogo 9.5 è l' omaggio al film di finzione dei due autori realizzato con frammenti di classici del cinema muto in formato amatoriale. 
"Se Godard ha fatto le sue 'Histoires du Cinéma', Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi hanno creato con il loro cinema la storia dell'Uomo" (Raymond Bellour).

IMAGES FROM THE PLAYGROUND by Stig Björkman 
(Sweden 2009, 29')
Nei primi anni '50, Ingmar Bergman si procurò una cinepresa, un 9,5 millimetri Bell & Howell, che usò spesso sia privatamente che nel suo lavoro. Images from the playground presenta questi film, fornendo una immagine diversa di uno dei più grandi artisti del cinema. Queste immagini sono accompagnate da interviste fatte a Bergman. Le attrici Harriet Andersson e Bibi Andersson - sottoposte all'occhio amorevole di Bergman in questi documenti - contribuiscono con immagini.

Nel corso degli eventi sarà visitabile la mostra temporanea sulla storia del formato 9.5mm a cura della Cineteca Lucana allestita negli spazi della Mediateca regionale. In esposizione proiettori, cineprese Pathè Baby manuali e a motore, pubblicazioni periodiche e reclame dell'epoca che ripercorrano l'excursus di questo formato ridotto nei decenni che lo videro protagonista. 
Contemporaneamente una selezione a cura dell'associazione promotrice dell'evento di film in 9.5mm sarà programmata in loop presso l'ingresso multimediale della struttura per tutta la durata dell'evento.

Per info sull'iniziativa 9.5mm - A prova di fuoco
frammentidicinema@gmail.com
3932730630

Nessun commento:

Posta un commento