venerdì 20 dicembre 2013

Mediateca regionale pugliese. Giornata sugli archivi audiovisivi e cinema amatoriale

'A memoria d'uomo' torna negli spazi della Mediateca Regionale Pugliese il 21 dicembre dalle ore 10,00 alle ore 22,00 con un focus sui supporti e i formati del cinema amatoriale e, per la prima volta, anche sui nastri video magnetici. Durante la giornata prenatalizia ci sarà un clima di festa e si susseguiranno proiezioni, percorsi espositivi sul cinema amatoriale e a passo ridotto e incontri con autori. L’inizio è previsto alle ore 10,00 con la raccolta dei filmini familiari. Invitiamo chiunque possegga 8mm, Super8, 16mm e 9.5mm Pathé Baby o VHS a portarli in Mediateca, anche per discutere del futuro di queste pellicole e del lavoro di digitalizzazione possibile. La raccolta proseguirà senza sosta sino alle ore 17,00 per avere la possibilità di rivederle proiettate in originale, dopo un’attenta revisione, dalle 17,00 alle 18,30.

IL PROGRAMMA

Videoinstallazione permanente
Lo sguardo straniero e lo sguardo famigliare a cura di Associazione Culturale Hommelette (Trieste) e Lab80 (Bergamo). Durante la giornata dedicata al formato ridotto, un progetto di valorizzazione di film di famiglia attraverso un dialogo in contrasto, e talvolta in simbiosi, tra le riprese amatoriali turistiche di chi visitava la puglia, e ne coglieva dunque aspetti completamente diversi e consuetudinari, e chi invece, da pugliese, riprendeva le città e i paesi attraverso una ripresa intima e consapevole del luogo.

Proiezioni in formato ridotto ore 17,00 - 18,30
Proiezione delle pellicole 8mm e Super8 raccolte durante la giornata. Oggetti Smarriti ore 19,00: Claudia Attimonelli, Angelo Amoroso d’Aragona e Antonella Gaeta presentano un ritrovamento mediatecario con l’anteprima della prima pellicola di collezione della Mediateca Regionale Pugliese sottoposta a revisione e digitalizzazione. Si tratta di una proiezione a sorpresa essendo un Super 8 di cui non si conosceva il contenuto e chi aveva catalogato in passato il patrimonio della Mediateca non aveva individuato perché assente dalla scatola di conservazione.

Found Footage 19,30
Proiezione di 'Senza Velo' di Maria Alba, Amedeo Abello, Nicola Leone, Alice Lorenzon e Graziana Saccente (Italia 2013, 15’). 'Forgotten' di Fabio Caccuri, Nicola Ciuffo e Ivo Pisanti (Italia 2013, 13’). Le due opere sono state realizzate all’interno del Laboratorio di Video Documentario tenuto da Marco Bertozzi presso lo IUAV di Venezia. Senza Velo e Forgotten sono due esempi di riutilizzo delle immagini d’archivio, l’uno realizzato con immagini provenienti dal fondo Oggetti Smarriti e l’altro con i filmati reperibili on-line.

Passato /Presente - Dialogo e visioni sul cinema amatoriale ore 20,00 con Domenico Notarangelo e Francesco Dongiovanni. È un onore per noi incontrare un cineamatore d’eccezione, Domenico Notarangelo fotografo di scena di ‘Il Vangelo secondo Matteo’ di Pier Paolo Pasolini. Il suo archivio fotografico, forse il più nutrito fra quelli esistenti in Lucania, è stato dichiarato dal Ministero della Cultura d’interesse nazionale. L'archivio Notarangelo si compone di migliaia di scatti e di filmati Super 8 nei quali ha ritratto vicende storiche lucane riferite all'attività dei partiti e dei sindacati. Dialogherà insieme al regista Francesco Dongiovanni sull’importanza del recupero degli archivi privati, mentre sullo schermo scorreranno le immagini del funerale di Togliatti, riprese da lui stesso. Francesco Dongiovanni presenterà anche il suo film 'Elegie dall'inizio del mondo - Uomini e alberi' in cui ha riutilizzando alcune pellicole dell’archivio Notarangelo.


In chiusura alle ore 21,00 è in programma un Vj set, a cura di Urk Uma con brindisi finale gentilmente offerto da Cantine Barsento.

Nessun commento:

Posta un commento